mercoledì 24 luglio 2013

Peak District: 42.000 chilometri di muretti a secco.

Sia all'andata che al ritorno del nostro viaggio alla scoperta del nord dell'Inghilterra,
abbiamo fatto sosta nel Peak District,
più precisamente nella parte meridionale di questo favoloso parco nazionale,
chiamato White Peak.
 
 




Chilometri e chilometri (dicono ben 42.000 km) di muretti a secco di pietra calcarea
tagliano in tantissimi appezzamenti queste verdissime vallate,

 

all'alba non si incontra anima viva,
se non pecore, agnelli e mucche,
che non notano nemmeno il mio passaggio,
dopo uno sguardo indifferente
continuano beatamente a brucare
ed io proseguo.



Ho quasi raggiunto la cima,
mi conosco troppo bene,
raggiunta questa vorrò vedere cosa c'è oltre quella successiva,
ma il mio equipaggio mi aspetta all'ostello,
loro stavano ancora dormendo quando io sono uscita,
qui arriva giorno alle 4.30,
ed io sono uscita poco dopo.
 



 
Ma siccome sono testarda,
la cima l'ho raggiunta e mi è apparsa questa meravigliosa dimora,
il sentiero continuava oltre la casa,
ma io ho interrotto qui la mia passeggiata,
soddisfatta della mia prima escursione mattutina in Inghilterra.
 

 
Ora mi aspettavano 106 miglia da fare,
per raggiungere una famosa città balneare,
avevo promesso tanto divertimento ai miei figli,
non tanto relax.
 
Alla prossima puntata
 
Angela


9 commenti:

  1. Cavoli Angela, foto bellissime,
    solo io posso capirti è sempre difficile tornare da questi luoghi che lasciano il segno.
    Aspetto le prossime foto
    Love Susy x

    RispondiElimina
  2. Posti meravigliosi!!!
    Buone vacanze
    Elena

    RispondiElimina
  3. che posti splendidi,grazie per condividerli con noi!!

    RispondiElimina
  4. Grazie per vermi mostrato posti belli e sconosciuti,anche se a modo mio ho intravisto qualcosa della mia regione...
    Nadia

    RispondiElimina
  5. le immagini rendono bene la bellezza del luogo

    RispondiElimina
  6. Mi fai venire voglia di mollare tutto e partire...
    Ciao

    RispondiElimina
  7. Sembrano scatti usciti da un documentario naturalistico. Bellissime foto, angoli di un pezzo di mondo intonso, fantastico. La tua fatica è stata ricompensata da panorami e da questa dimora da sogno. Ma i tuoi figli non hanno mai brontolato? Mio figlio mi avrebbe mollata sulla partenza ah ah ah! Complimenti. Paola

    RispondiElimina
  8. Ciao Angela,

    ma che meravigliosa questo posto.
    Incantevole proprio, Amo tanto highland scenery.
    grazie di avervisitarmi.
    buon weekend and buona vacanza

    RispondiElimina

Grazie infinite per il tuo commento

Ho trovato il mio albero

Il Faggio. Veniva considerato con grande rispetto un tramite tra gli uomini e gli dèi, circondato da aura divina, e Macrobio riferisce che...