giovedì 20 febbraio 2014

La solitudine

Quando la routine inizia a pesare,
quando ti sembra di essere in trappola,
non c'è niente di meglio che stare per un attimo SOLI.
 
 
 
Ho scelto Erto (PN),
tristemente famoso per la tragedia del Vajont,
per una mattinata in solitudine.


 
Girovagare per le case abbandonate
fa uno strano effetto,
la testa brulica di pensieri,
ma l'animo si riempie di tranquillità.














Chi non ama la solitudine non ama neppure la libertà,
perché si è liberi unicamente quando si è soli.
 
Arthur Schopenhauer

13 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  2. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  3. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  4. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  5. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  6. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  7. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  8. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  9. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  10. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  11. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  12. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  13. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina

Grazie infinite per il tuo commento

Ho trovato il mio albero

Il Faggio. Veniva considerato con grande rispetto un tramite tra gli uomini e gli dèi, circondato da aura divina, e Macrobio riferisce che...