domenica 13 ottobre 2013

Castello di San Salvatore - Susegana (TV)

 
Il castello di San Salvatore domina dalla sua collina l'abitato di Susegana,
ha origini medievali ed è nato come roccaforte,
numerose volte ha accolto gli abitanti del feudo in fuga da attacchi nemici.
 
La storia di questo maniero,
che ha un tipico impianto architettonico medievale,
è legata alle vicissitudini dei suoi proprietari,
la nobile famiglia dei Collalto.
 
 
 
 
 
 

 
Destinato a divenire uno dei più estesi castelli tardomedievali italiani,
il Castello di San Salvatore venne messo in ginocchio tra il 1917 e il 1918,
quando il territorio comunale venne a trovarsi nella zona di occupazione
austro-tedesca a seguito della rotta di Caporetto.
 
 
 
Dopo un secolo di restauri torna a vivere.
 













 
La proprietà agricola dei Conti di Collalto si estende per più di 1300 ettari,
la tenuta è costellata da molte case contadine contraddistinte dal colore giallo
con due fascioni orizzontali rossi.
Ogni casa ha il proprio nome dipinto a grandi lettere sulla facciata.
 
 
 


 

 
Il castello si può visitare solo su prenotazione,
noi abbiamo approfittato della manifestazione Libri in Cantina,
svoltasi la scorsa settimana, per poterlo visitare.


Mostra nazionale
della piccola e media editoria
5-6 ottobre 2013
 
Le foto di questo post
sono state scattate da mio figlio Tommaso.
 
Alla prossima
Angela

14 commenti:

  1. E bravo Tomaso!!! Ci siamo stati due settimane fa, di domenica, ma è chiuso...un vero peccato perchè, viste le foto, merita davvero!
    Ciao a tutti e 4!
    Ci

    RispondiElimina
  2. Conosco bene questa zona, appena possiamo ci facciamo una visita. Non sono mai riuscita ad entrare però in questo Castello, davvero meraviglioso e tuo figlio ha scattato delle foto fantastiche, direi da professionista. Tempo fa feci un post su quel che resta del castello di Collalto, poco lontano da questo, nel suo minuscolo borghetto. Sono posti meravigliosi, ricchi di vigneti, è infatti la zona del prosecco, ed in questa stagione si veste di colori stupendi! Complimenti a tuo figlio, è stato davvero bravissimo e grazie a te per averci raccontato questo luogo. Paola

    RispondiElimina
  3. Tuo figlio Tommaso ha ripreso tutto dalla mamma per originalità, inquadrature sapienti ed artistiche.
    Splendido questo castello, architettura molto particolare.
    Un saluto Susanna

    RispondiElimina
  4. foto stupende, complimenti a Tommaso! Anto

    RispondiElimina
  5. Quando si dice che il sangue non è acqua...bravo Tommy. Il castello è uno degli splendori che l'epoca medievale, a dispetto di chi la cataloga come periodo buio, ci ha regalato per farci sognare. Ho sempre avuto il sospetto di essere vissuta un tempo in quell'epoca, tutto quello che è medioevo, dagli abiti alle dimore ai cibi, mi è stranamente familiare... :)...spero solo di non essere finita arrosto su un rogo, ma il sospetto c'è ed è forte.
    Sempre bello venire qui, un abbraccio e a presto. Gabriella

    RispondiElimina
  6. Ciao :) Vi incoraggio all'aiuto. I dettagli nella mia notizia! Saluto :)

    RispondiElimina
  7. Ci sono passata davanti una volta e ho visitato quello vicino ben più diroccato. Conto di prenotare una visita prima o poi.

    Buona domenica cara!

    RispondiElimina
  8. Grazie delle notizie, l'avevo visto solo all'esterno, adesso so che si può prenotare.
    Flavia

    RispondiElimina
  9. Torna presto Angela, mi manchi un pò...un abbraccio. Gabriella

    RispondiElimina
  10. Wow, these photos are so fantastic! I'm impressed! : )

    RispondiElimina
  11. Tutto bene Angela?...ti lascio un abbraccio. Gabriella

    RispondiElimina
  12. Mama mia che bello tutto, il tuo blog é meraviglioso complimenti. Sono la tua nuova follower. Ci vediamo.
    Ti lascio il mio blog. Besitos.
    http://redecoratelg.blogspot.com.es/

    RispondiElimina
  13. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina

Grazie infinite per il tuo commento

Ho trovato il mio albero

Il Faggio. Veniva considerato con grande rispetto un tramite tra gli uomini e gli dèi, circondato da aura divina, e Macrobio riferisce che...