venerdì 23 agosto 2013

Holy Island o Lindisfarne



Holy Island o Lindisfarne è separata dalla terra ferma
da un vasto sistema di paludi salmastre
e banchi sabbiosi.
 
Si può raggiungere solo con la bassa marea
per mezzo di una stretta strada rialzata.
 
Qui è un paradiso di pace e tranquillità.
 
Noi siamo venuti fin qui per ammirare il castello di Lindisfarne
arroccato in cima ad uno sperone di roccia.
 
In origine non era un castello, ma una fortezza Tudor.
 




dietro al castello in lontananza si notano queste palle nere affiorare dall'acqua,
più noi ci avviciniamo alla spiaggia, più loro si allontanano,
mano a  mano che noi ci allontaniamo loro si avvicinano,
sono delle curiose foche grigie.
 
Un signore seduto vicino a noi sulla riva
 ci dice che fino a mezz'ora prima erano sugli scogli,
ma sta arrivando l'alta marea e le foche allora piano piano vanno al largo.
 


l'alta marea?!? NOOOOOO!!!
Abbiamo ancora tanto da visitare, torniamo verso il castello
non prima di aver visitato queste strane costruzioni,
sono capanni per attrezzi dei pescatori,
ricavate dalle barche per la pesca delle arringhe.
 



una delle poche panchine a disposizione degli stanchi escursionisti è occupata
e non c'è alcun modo di farla scendere,
anzi l'aria di sfida ci fa desistere dal provare.
 


Una rapida occhiata alle rovine della Lindisfarne Priory
e poi via al parcheggio a recuperare l'auto.
 
Questo inizio di Northumberland mi piace un sacco,
non vedo l'ora di esplorare il resto della costa.
 
Alla prossima puntata
 
Angela
 


10 commenti:

  1. Buonasera Angela.
    Ma che mreavigliose queste foto, già che sono in crisi perchè non ci siam più andati...ma appena si può...
    La capra ha preso in parola il proverbio: "sopra la panca la capra campa....."
    ;o)) Un abbraccio, *Maristella*.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Maristella,
      anche le tue foto e i tuoi post mi fanno andare lontano pur essendo qua.
      Angela

      Elimina
  2. Che invidia il tuo viaggio..foto meravigliose!!grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sara,
      mi mancano tanto quei posti.
      Angela

      Elimina
  3. Corrono le emozioni ed i ricordi di questa Amata Isola......Il Fudge che preparano i monaci e il granchio cotto dalle mogli dei pescatori!!
    Adoro Holy Island come tutto il Northumberland e la Scozia!!!
    Buon weekend.
    Morena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Morena,
      questi luoghi mancano a me, figuriamoci a chi ci è nato.
      Angela

      Elimina
  4. Hi Angela, so che le brave ragazze non devono mai provare invidia, ma una puntina piccola piccola posso? Che reportage meravigliosi ci fai!
    ciao Marina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Marina,
      credo che i viaggi siano la cosa che io ho sempre invidiato agli altri quand'ero giovane, ora finchè posso devo approfittarne.
      Angela

      Elimina
  5. Bellissimo questo tuo viaggio che leggo ed ammiro con grande piacere.
    Ma certo quella panchina occupata in modo così...sfrontato! :)
    Buon fine settimana
    Susanna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Susanna,
      che ci vuoi fare era arrivata prima lei e non la voleva mollare.
      Angela

      Elimina

Grazie infinite per il tuo commento

Ho trovato il mio albero

Il Faggio. Veniva considerato con grande rispetto un tramite tra gli uomini e gli dèi, circondato da aura divina, e Macrobio riferisce che...